fbpx
Santaniello
ita | eng
Collection

Collection

Spring Summer 2021

Pensata, ideata e prodotta in un momento di circostanze eccezionali – non solo per la moda – la stagione PE 2021 di Santaniello è una riflessione aperta, concreta e in divenire, sulle nuove strade del vestire.
“La moda è un’onda che va seguita, anche quando sembra impetuosa. Serve assecondarla adattandosi a ciò che c’è di nuovo, cavalcandola e interpretandola con il proprio modo”
Il proprio mezzo, come fosse un’imbarcazione.

Dice Antonio Santaniello, direttore creativo del brand che ha sempre guardato la natura – per primo, il mare – come una grande fonte di ispirazione.
“Quel che conta oggi è trasmettere l’emotività, superare la distanze per tornare e coinvolgersi e sentirsi vicini”

Da qui nasce una collezione che cerca di comporre le contraddizioni del momento, ambientandole tra le atmosfere di una città fatta di ossimori.

Napoli di palazzi raffinati e quartieri nascosti, di lidi, strade, terrazzi affacciati sul mare.
L’intimità chiusa e protetta, poi la vista aperta, limpida e ariosa.
Napoli dell’acqua e del fuoco, chiaro e scuro, tinte che illuminano e contrasti improvvisi.

Ancora una volta ieri e oggi si intrecciano, nei luoghi e nei capi.
Napoli delle tradizioni che ritornano accanto a un presente che non vede l’ora di mettersi in gioco.
Perché come ricorda Antonio Santaniello “Il passato è una pellicola da riavvolgere, con scene che vivono ancora e temi che vanno attualizzati”.
Certo, dopo una opportuna selezione.

Nella collezione PE 2021 la qualità viene prima della quantità: meno capi ma più curati, durevoli e coerenti con un valore intrinseco fatto di lavoro, fatica, costante studio di design e materiali capaci di interpretare al meglio le richieste attuali.
Quali?
Comodità ed eleganza, ancora una volta due opposti da conciliare.
Perché il ritorno all’abito elegante e al bel vestire, come risposta a un momento di crisi, avanza parallelamente all’esigenza di comfort, attraverso pantaloni dai volumi più ampi – come il modello Clark – oppure la comoda overshirt Zagara nella versione PE, da utilizzare in alternativa alla giacca.

Tra i colori tornano il blu, il verde, le tinte della terra, le scale di grigi.
Il bianco si estende dalla classica combinazione nautica con il blu a un nuovo ruolo illuminante, grazie al contrasto con i toni più naturali.

9
11

Ancora una volta i tessuti sono il risultato di una grande ricerca che concilia storia, innovazione, qualità e sostenibilità.
Protagonisti della PE 2021 sono cotone e lino, sempre più spesso combinati e interpretati in blend capaci di esaltarne le caratteristiche specifiche con risultati riusciti, come l’ormai classico effetto denim.

Torna anche la comfort stretch Lycra® dei capi Il Viaggiatore, pensati per essere lavati in lavatrice e senza la necessità di stiraggio.
Perfetti per chi viaggia, quasi fossero un messaggio di buon auspicio per tornare a esplorare il mondo.

Napoli è simbolo della nostra terra e delle origini della nostra tradizione sartoriale.
Ma Napoli è anche un porto, storicamente tra i più importanti: un luogo da cui partire verso nuove ricerche, il simbolo di un made in Italy dinamico che non si ripiega su sé stesso, sempre in cerca di tutti quegli stimoli che consentono alla nostra identità di evolvere.

E se tutto questo fosse una provocazione?

fb ig yt
© santaniello - privacy policy